Canonizzazione, 19-05-1935

- Papa   -

John Fisher

John Fisher

Vescovo di Rochester e martire, che, essendosi opposto al re Enrico VIII nella controversia sul suo divorzio e sul primato del Romano Pontefice, fu rinchiuso assieme a Thomas More nella Torre di Londra in Inghilterra; uomo insigne per cultura e dignità di vita, in questo giorno fu decapitato per ordine del re stesso davanti al carcere. Dopo aver ribadito per tre volte il no alla sottomissione del clero al re d’Inghilterra, muore da martire dopo essere stato in vita “l’uomo più colto e il vescovo più santo”, come lo aveva definito Erasmo da Rotterdam, di cui era grande amico