Venerabili 2022

Gennaio
Mostra il mese >
Febbraio
Mostra il mese >
  • Venerabile 18-02-2022

    Edoardo Francesco Pironio

    Edoardo Francesco Pironio

    Cardinale di Santa Romana Chiesa, fermo ma comprensivo, nel lavoro dava importanza ai rapporti personali. Per lui erano preminenti le relazioni umane: intessere amicizie e far crescere l’altro attraverso l’incontro. Questa pedagogia, per i suoi detrattori, era una forma di debolezza, in realtà costituiva la sua forza

    Immacolato Giuseppe di Gesù (al secolo: Aldo Brienza)

    Immacolato Giuseppe di Gesù (al secolo: Aldo Brienza)

    Religioso professo dell’Ordine dei Carmelitani Scalzi; fu un uomo di speranza perché si affidò al Signore in ogni circostanza, soprattutto nelle prove più ardue. Visse la sua malattia sempre confidando in Dio, tendendo verso la vita eterna con determinazione

    Benigna Vittima di Gesù (al secolo: Maria Concetta Santos)

    Benigna Vittima di Gesù (al secolo: Maria Concetta Santos)

    Religiosa professa della Congregazione delle Suore Ausiliatrici di Nostra Signora della Pietà; superò calunnie e accuse per le quali fu anche segregata nella Casa Madre della Congregazione in condizioni di semi-prigionia: obbligata a svolgere i lavori domestici, non poteva comunicare con nessuno, neppure con i familiari e doveva mangiare nella propria stanza

    Giovanna Méndez Romero (detta Juanita)

    Giovanna Méndez Romero (detta Juanita)

    Religiosa professa della Congregazione delle Suore Operaie del Cuore di Gesù; accettò l’infermità e le conseguenze fisiche e morali che comportava senza lasciarsene condizionare, ma facendone un’opportunità di dono ai fratelli e di lode al Signore

Aprile
Mostra il mese >
  • Venerabile 09-04-2022

    Martino Fulgenzio Elorza Legaristi

    Martino Fulgenzio Elorza Legaristi

    Della Congregazione della Passione di Gesù Cristo, primo Vescovo della Prelatura di Moyobamba; la prudenza contraddistinse il suo operato, già negli anni della Guerra Civile spagnola e nel periodo immediatamente successivo, quando, pur non rinnegando le origini basche, si mantenne lontano dalle spinte estremiste

    Francesco Costantino Mazzieri

    Francesco Costantino Mazzieri

    Dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali, Vescovo di Ndola;  fu un esemplare francescano missionario. Dedito alla preghiera, umile, mite, di intensa carità, era amato dalla gente. La sua bontà lo portava a vedere il bene

    Lucia Noiret (al secolo: Georgine)

    Lucia Noiret (al secolo: Georgine)

    Fondatrice della Congregazione delle Ancelle del Sacro Cuore di Gesù sotto la protezione di San Giuseppe; fu una donna di intensa preghiera, pervasa, soprattutto, dal desiderio di vivere prolungati tempi di adorazione silenziosa davanti all’Eucaristia, nonostante i molteplici impegni

    Casimira Gruszczyńska

    Casimira Gruszczyńska

    Fondatrice della Congregazione delle Suore Francescane degli Afflitti; la sua carità eroica prese forma nelle numerose istituzioni da lei fondate per l’assistenza di chi era nel bisogno: rifugi per i senza tetto, orfanotrofi, ospedali, istituzioni per i malati terminali, per le madri povere, per i giovani esposti a vari pericoli

    Aurora Calvo Hernández-Agero

    Aurora Calvo Hernández-Agero

    Fedele Laica; visse profondamente i misteri della fede nella liturgia e nelle attività quotidiane. Il fervore emerge nel suo Diario, in cui esprime i propri sentimenti religiosi e la tensione verso Dio e i Tabernacoli abbandonati

    Maria Aristea Ceccarelli

    Maria Aristea Ceccarelli

    Fedele Laica; la prossimità a Dio fu la ragione della sua vita e la visse soprattutto in un’intensa preghiera e con quest’amore perdonò e amò tutti, anche coloro che le volevano o avevano fatto del male

    Rosalia Celak

    Rosalia Celak

    Fedele Laica;  maturò nell’esercizio della virtù della fede sin dall’infanzia. La sua fede profonda si intravedeva nel timore di Dio, nel timore del peccato e anche nel fatto che cercava di invogliare gli altri ad amare Dio e a comunicarsi spesso

Maggio
Mostra il mese >
  • Venerabile 21-05-2022

    Teofilo Bastida Camomot

    Teofilo Bastida Camomot

    Arcivescovo tit. di Marcianopoli, Fondatore della Congregazione delle Figlie di Santa TeresaArcivescovo tit. di Marcianopoli, Fondatore della Congregazione delle Figlie di Santa Teresa; si distinse per lo stile di vita semplice: fu un pastore umile, rifiutò i privilegi e amò i poveri

    Luigi Sodo

    Luigi Sodo

    Vescovo di Telese-Cerreto Sannita; svolse il suo episcopato in un contesto storico intriso di anticlericalismo. Seppe affrontare con fortezza le avversità, sino all’ultima malattia, e nelle necessità non si tirò indietro

    Giuseppe Torres Padilla

    Giuseppe Torres Padilla

    Sacerdote diocesano, Cofondatore della Congregazione delle Suore della Compagnia della Croce; fu un sacerdote innamorato del ministero. Visse con fedeltà la sequela di Cristo, unendo in sé l’uomo di preghiera, il professore e il Cofondatore

    Giampietro di Sesto San Giovanni (al secolo: Clemente Recalcati)

    Giampietro di Sesto San Giovanni (al secolo: Clemente Recalcati)

    Sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini, Fondatore della Congregazione delle Suore Missionarie Cappuccine di San Francesco d’Assisi di Brasilia; si affidò totalmente a Dio e alla sua volontà. L’anelito missionario per l’annuncio del Regno lo portò ad un impegno di evangelizzazione e di istruzione

    Alfredo Morganti (detto Berta)

    Alfredo Morganti (detto Berta)

    Sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori; la sua vita fu caratterizzata da un’intensa unione con il Signore e dai tratti tipici del francescanesimo: semplicità, predilezione per la povertà, umiltà, letizia, fedele adempimento del dovere quotidiano

    Marianna della Santissima Trinità (al secolo: Allsopp González-Manrique)

    Marianna della Santissima Trinità (al secolo: Allsopp González-Manrique)

    Cofondatrice della Congregazione delle Suore della Santissima Trinità; con fermezza, seppe guidare l’Istituto, anche quando dovette affrontare i problemi e le calunnie di coloro che non accettavano un’opera per l’epoca all’avanguardia nel mondo femminile

    Giovanna Woynarowska

    Giovanna Woynarowska

    Fedele Laica; la carità verso il prossimo era da lei ritenuta prima di tutto come sguardo d’amore all’altro. Essere infermiera fu per lei un’espressione di carità teologale e fedeltà alla sua chiamata secolare