Michael McGivney

Michael McGivney

(1852-1890)

Beatificazione:

- 31 ottobre 2020

- Papa  Francesco

Ricorrenza:

- 13 agosto

Sacerdote, fondatore dei Cavalieri di Colombo

  • Biografia
  • Decreto sul Miracolo
Era un uomo della gente, partecipava ai problemi della gente e tutta la gentilezza della sua anima di prete si confermava fortemente e incessantemente negli sforzi per migliorare la loro condizione

 

    Michael Joseph McGivney nacque il 12 agosto del 1852 a Waterbury, nel Connecticut, da immigrati irlandesi, primogenito di 13 figli, è stata una figura di spicco nella Chiesa negli Stati Uniti del XIX secolo.

    Ordinato sacerdotte nel 1877, svolse il suo ministero nella numerosa comunità irlandese-americana, prima come vice vice-parroco a New Heaven, e poi come parroco a Thomaston, non lontano dalla sua città natale, conquistandosi la fama di uomo di profonda fede e di "Buon Samaritano".

    Nel 1882 fondò insieme ad un gruppo di laici cattolici i Cavalieri di Colombo, nata come un’associazione per sostenere nella fede e aiutare le famiglie in difficoltà economiche per la malattia o la morte del capofamiglia.

    Oggi l'organizzazione è presente in tutto il mondo con oltre un milione e mezzo di membri, impegnati nell’evangelizzazione, nella carità, nella promozione dell'integrazione razziale e nella difesa della libertà religiosa.

    Nel 1996, l’ arcidiocesi di Hartford diede inizio alla Causa di Beatificazione. L’inchiesta diocesana fu chiusa nell’anno 2000 e il 15 marzo 2008 papa Benedetto XVI ne riconobbe l’eroicità delle virtù, dichiarandolo Venerabile.

    Per la beatificazione dI Michele McGivney, la Postulazione della Causa presentò all’esame della Congregazione l’asserita guarigione miracolosa, attribuita alla sua intercessione, di un neonato da “idrope fetale non immune con versamenti multipli nelle sierose, ad insorgenza precoce; in soggetto da trisomia 21 (sindrome di Down), coartazione aortica”. L’evento accadde il 15 maggio 2015 nel Tennessee (Stati Uniti d’America). La madre era alla sua quattordicesima gravidanza quando, nel gennaio 2015, un’ecografia evidenziò che il feto, di sesso maschile, risultava positivo alla Trisomia 21. Un successivo esame palesò la diagnosi di idrope fetale grave che, per le peculiarità del caso (Trisomia 21), avrebbe comportato un’altissima probabilità di morte intrauterina. Da questo momento i coniugi iniziarono a chiedere l’intercessione del Venerabile Servo di Dio, affinché intercedesse per la salvezza del figlio. Un’ecografia praticata nel mese successivo mostrò la scomparsa dell’idrope. Il neonato nacque, contro ogni previsione, il 15 maggio 2015, alla 31a settimana di gestazione. L’iniziativa di invocare P. McGivney affinché salvasse la vita al nascituro fu presa dal marito della signora il quale, lavorando presso l’Ordine dei Cavalieri di Colombo, era solito pregare il Fondatore insieme ai colleghi. Nella preghiera, a lui si unirono la moglie, altri familiari e amici.

 

 

CONGREGAZIONE DELLE CAUSE DEI SANTI

 

HARTFORD

BEATIFICAZIONE e CANONIZZAZIONE

del Venerabile Servo di Dio

MICHAEL MC GIVNEY

Sacerdote diocesano,

Fondatore del Fraterno Ordine “The Knights of Columbus”

(1852-1890)

 

_________________

 

DECRETO SUL MIRACOLO

 

    Il Venerabile Servo di Dio Michael McGivney nacque il 12 agosto 1852 a Waterbury, nello stato americano del Connecticut, da una famiglia di immigrati irlandesi. Entrato in seminario nell’adolescenza, dovette interrompere gli studi, alla morte del padre, per prendersi cura dei propri fratelli. Completò il percorso di formazione presso il seminario di Baltimora e ivi fu ordinato presbitero dell’arcidiocesi di Hartford il 22 dicembre 1877. Fu nominato vicario parrocchiale della parrocchia di Santa Maria in New Haven. Insieme con alcuni parrocchiani fondò nel 1882 il Fraterno Ordine dei Cavalieri di Colombo, allo scopo di rafforzare la fede e di aiutare economicamente le famiglie cattoliche rimaste prive del padre, quindi le vedove e gli orfani. Diventò parroco a Thomaston. Il Servo di Dio morì il 14 agosto 1890. Il Sommo Pontefice Benedetto XVI ne promulgò il 15 marzo 2008 il decreto sulle virtù eroiche.

    In vista della beatificazione, la Postulazione della Causa ha presentato all’esame della Congregazione l’asserita guarigione miracolosa di un feto. Il fatto accadde nell’anno 2015 a Nashville, in Tennessee. Si trattava della quattordicesima gravidanza della madre. Nel mese di gennaio, gli esami rivelarono che il feto era affetto da trisomia 21 (sindrome di Down). Un successivo esame portò alla diagnosi di idrope fetale grave che, per le peculiarità del caso, comportava un’altissima probabilità di morte intrauterina. I medici informarono i genitori che il loro figlio non sarebbe vissuto e prospettarono di procurarne l’aborto, cosa che però i genitori rifiutarono. Da quel momento i coniugi iniziarono piuttosto ad invocare l’intercessione del Venerabile Servo di Dio Michael McGivney per la sopravvivenza del loro bambino. Il padre infatti lavorava presso il Fraterno Ordine dei Cavalieri di Colombo. Alla loro preghiera si unirono altri familiari e amici. Nel mese successivo l’esame ecografico mostrò la scomparsa dell’idrope. Il neonato nacque, contro ogni previsione, il 15 maggio 2015.

    È evidente il concorso di tempo e di causa fra l'invocazione del Venerabile Servo di Dio e la guarigione dall’idrope fetale del bambino che, affetto dalla trisomia 21 (sindrome di Down), da quel momento in poi crebbe e, conducendo una normale vita sociale, godette di buona salute. 

    Su questa guarigione, presso la Curia ecclesiastica di Hartford dal 15 aprile 2016 al 18 settembre 2017 si è celebrata l'Inchiesta diocesana, la cui validità giuridica è stata approvata da questa Congregazione delle Cause dei Santi con decreto del 27 aprile 2018.

    La Commissione Medica, nella sessione del 10 ottobre 2019, ha dichiarato che la guarigione fu veloce, perfetta e costante, nonché inspiegabile secondo le leggi della scienza.

    Posta la domanda se si sia trattato di un vero miracolo compiuto da Dio, prima i Consultori Teologi il 17 dicembre 2019, poi i Padri Cardinali e Vescovi il 12 maggio 2020 hanno dato risposta affermativa.

    Il sottoscritto Cardinale Prefetto ha quindi riferito tutte queste cose al Sommo Pontefice Francesco. Sua Santità, accogliendo e ratificando i voti della Congregazione delle Cause dei Santi, ha oggi dichiarato: È provato il miracolo compiuto da Dio per intercessione del Venerabile Servo di Dio Michael McGivney, Sacerdote diocesano, Fondatore del Fraterno Ordine v.d. “The Knights of Columbus”, ossia della celere, perfetta e costante guarigione di un neonato da “idrope fetale non immune con versamenti multipli nelle sierose, ad insorgenza precoce; in soggetto da trisomia 21 (sindrome di Down), coartazione aortica”.

    Il Sommo Pontefice ha quindi dato incarico di pubblicare il presente decreto e di metterlo agli atti della Congregazione delle Cause dei Santi.

    Roma, 26 maggio 2020.

 

Angelo Card. Becciu

Prefetto

 

                                                                    + Marcello Bartolucci

                                                                    Arciv. tit. di Bevagna

                                                                    Segretario

 

________________________________

 

CONGREGATIO DE CAUSIS SANCTORUM

 

HARTFORTIENSIS

BEATIFICAZIONIS et CANONIZATIONIS

Venerabilis Servi Dei

MICHAËLIS MC GIVNEY

Sacerdotis dioecesani,

Fundatoris Ordinis  Fraterni v.d. “The Knights of Columbus”

(1852-1890)

 

______________________

 

DECRETUM SUPER MIRACULO

 

    Venerabilis Servus Dei Michaël McGivney die 12 mensis Augusti anno 1852 ab Hibernorum advenarum familia ortum duxit in Civitatibus Foederatis Americae Septentrionalis, apud Connecticutae Status oppidum v.d. Waterbury. Seminarium adulescentia ingressus, studia intermittere debuit, extincto padre, ad fratres suos curandos. Iter formationis in Seminario Baltimorensi complevit atque archidioecesis Hartfortiensis presbyter die 22 mensis Decembris anno 1877 ordinatus est. Novi Porti in Connecticuta vicarius parochi Sanctae Mariae nominatus est. Una cum aliquot christifidelibus, anno 1882 Ordinem Fraternum v.d. “The Knight of Columbus” fundavit, quo fides firmaretur atque catholicae familiae patre orbatae, itaque viduae pupillique, pecunia adiuvarentur. Pagi v.d. Thomaston parochus factus est. Servus Dei obiit die 14 mensis Augusti anno 1890. Summus Pontifex Benedictus XVI die 15 mensis Martii anno 2008 super eius heroicis virtutibus decretum promulgavit.

    Beatificationis respectu, Causae Postulatio huius Congregationis de Causis Sanctorum iudicio cuiusdam feti miram aestimatam sanationem subiecit. Res Nasburgi in Tennesia anno 2015 accidit. Mater quater decies gravida erat. Mense Ianuario, examinationes medicae fetum trisomia 21, videlicet syndroma Dawnii, adfici patefecerunt. Secutae examinationes gravis fetalis idropis diagnosim adduxerunt, quae singulis casus adiunctis ad mortem intra uterum magnopere probabilem perduceret. Medici parentes filium vivere non posse certiores fecerunt atque iis suum aborti procurandi propositum explicaverunt, quod tamen parentes recusaverunt. Inde potius coniuges Venerabilis Servi Dei Michaëlis McGivney intercessionem ad filii sui vitam invocare inceperunt. Nam pater apud Ordinem Fraternum v.d. “The Knights of Columbus” operabatur. Eorum precationi propinqui amicique suam coniunxerunt. Insequenti mense echographica examinatio idropem abesse comperit. Infans, omnem contra expectationem, die 15 mensis Maii anno 2015 natus est.

    Evidens est ergo concursus temporis et consequentia inter Venerabilis Servi Dei invocationem et feti sanationem ab idrope fetali, qui deinceps, trisomia 21, videlicet syndroma Downii, adfectus, naturali socialique vita pollens, sanus vixit.

    De hac sanatione iuxta Curiam ecclesiasticam Hartfortiensem a die 15 mensis Aprilis anno 2016 ad diem 18 mensis Septembris anno 2017 Inquisitio dioecesana celebrata est, cuius iuridica validitas ab hac Congregatione de Causis Sanctorum per decretum diei 27 mensis Aprilis anno 2018 est approbata.

    Medicorum Consilium huius Dicasterii in sessione diei 10 mensis Octobris anno 2019 declaravit sanationem celerem, perfectam, constantem et ex scientiae legibus inexplicabilem fuisse.

    Posito dubio an de miraculo divinitus patrato constaret, primum Theologi Consultores die 17 mensis Decembris anno 2019, dein Patres Cardinales et Episcopi die 12 mensis Maii anno 2020 responsum affirmativum protulerunt.

    Facta demum de hisce omnibus rebus Summo Pontifici Francisco per subscriptum Cardinalem Praefectum accurata relatione, Sanctitas Sua, vota Congregationis de Causis Sanctorum excipiens rataque habens, hodierno die declaravit: Constare de miraculo a Deo patrato per intercessionem Venerabilis Servi Dei Michaëlis McGivney, Sacerdotis dioecesani, Fundatoris Ordinis Fraterni v.d. “The Knights of Columbus”, videlicet de celeri, perfecta ac constanti sanatione cuiusdam feti a “idrope fetale non immune con versamenti multipli nelle sierose, ad insorgenza precoce; in soggetto da trisomia 21 (sindrome di Down), coartazione aortica”.

    Hoc autem decretum publici iuris fieri et in acta Congregationis de Causis Sanctorum Summus Pontifex referri mandavit.

    Datum Romae, die 26 mensis Maii a. D. 2020.

 

 

Angelus Card. Becciu

Praefectus

 

                                                                    + Marcellus Bartolucci

                                                                    Archiep. tit. Mevaniensis

                                                                    a Secretis