Causa in corso
Ovidio Charlebois
- Venerabile Servo di Dio -

Ovidio Charlebois

(1862 - 1933)

Venerabilità:

- 28 novembre 2019

- Papa  Francesco

Della Congregazione dei Missionari Oblati di Maria Immacolata, Vescovo titolare di Berenice, Vicario Apostolico di Keewatin, dinamico e coraggioso, dovette viaggiare molto in situazioni di estremo disagio e in territori ostili

  • Biografia
Conservò sempre la serenità anche di fronte alle sofferenze e ai lunghi periodi di solitudine

 

    Il Venerabile Servo di Dio Ovidio Charlebois nacque il 17 febbraio 1862 a Oka (Québec, Canada). Nel 1882, entrò nel noviziato degli Oblati di Maria Immacolata a Lachine. Emise la professione temporanea il 15 agosto 1883 e quella perpetua il 15 agosto 1884. Terminati gli studi, venne ordinato sacerdote il 17 luglio 1887 e fu inviato alla missione di Lac Pélican (Canada). Mentre si recava a Lac Pélican insieme ad un suo confratello, fece sosta nella missione di Cumberland, il 5 settembre 1887. Qui i pellerossa insistettero affinché uno dei due missionari rimanesse con loro, dove si trovavano già un centinaio di cattolici che vivevano sparsi nella zona. Rimase il Venerabile Servo di Dio che visse da solo per 12 anni, incontrando unicamente per qualche settimana all’anno il confratello con cui era partito.

    Imparò bene la lingua dei nativi, continuò per proprio conto lo studio della teologia, fece lavori manuali per riparare la casa e la cappella composta da un’unica capanna di tronchi. Insegnava il catechismo e, quando ebbe sufficiente padronanza dell’idioma, iniziò a recarsi nelle missioni vicine, prive di un missionario stabile per aiutare chi fosse in necessità. Nel 1900, ricevette l’aiuto di altri due giovani religiosi e fu nominato superiore del distretto di Lac Pélican, viaggiando molto per assicurare una presenza sacerdotale più assidua a Lac Caribou, Pakitawagan, Nelson House, Le Pas, Grand-Rapide e Cross Lake.

    Nel 1903, fu nominato superiore di un pensionato/scuola a Duck Lake, dove svolse il compito di missionario-amministratore-educatore.

    Il 4 marzo 1910 fu istituito il nuovo Vicariato Apostolico di Keewatin. All’unanimità i Vescovi già presenti e i superiori degli Oblati di Maria Immacolata lo proposero come Vicario Apostolico. Fu consacrato Vescovo il 30 novembre 1910 a L’Assomption/Montréal.

    Come primo atto del ministero episcopale visitò le nove missioni sparse nel Vicariato. Fu un viaggio di quattro mesi e mezzo, la maggior parte in canoa. Negli anni successivi costituì tre distretti del Vicariato. Inviava circolari ai missionari e manteneva con loro una fitta corrispondenza personale. Si interessò delle vocazioni sia per gli Oblati di Maria Immacolata sia per il Vicariato.

    Morì il 20 novembre 1933 a Le Pas (Canada).

    Il Venerabile Servo di Dio conservò sempre la serenità anche di fronte alle sofferenze e ai lunghi periodi di solitudine. Operò con zelo per diffondere il Vangelo e dotò le nuove missioni di strutture educative e di soccorso medico. Riuscì a mantenere la comunione fra persone di diversa cultura. Dinamico e coraggioso, dovette viaggiare molto in situazioni di estremo disagio e in territori ostili. Rimase fedele alle Regole del proprio Istituto, dedicando tempo alla preghiera. La sua pietà era centrata sul culto al Sacro Cuore di Gesù e al Cuore Immacolato di Maria.