Beatificazione, 25-10-1992

- Papa   Giovanni Paolo II -

Narcisa de Jesús Martillo Morán

Narcisa de Jesús Martillo Morán

Laica, vergine, che, rimasta orfana e priva di mezzi di sussistenza, dopo molte difficoltà trovò accoglienza in un cenobio, dove visse in orazione continua e in aspra penitenza

122 martiri spagnoli

Braulio María (Pablo) Corres Díaz de Cerio (1897-1936), Federico (Carlos) Rubio Alvarez e 69 compagni (†1936), O.H., martiri che, catturati durante la persecuzione contro i religiosi, meritarono la beatissima corona del martirio perdonando i loro nemici;

Felipe de Jesús Munárriz (1875-1936) e 50 compagni, C.M.F., martiri, fucilati dai miliziani alle porte del cimitero durante la persecuzione contro la Chiesa in odio alla vita religiosa.