Beatificazione, 24-11-2008

- Papa   Benedetto XVI -

188 Martiri Giapponesi

Peter Kibe Kasui (1587-1639), sacerdote gesuita, che affrontò il martirio il 4 luglio 1639 in quella che oggi è Tokyo e 188 cattolici, appartenuti a nove diocesi del Giappone, uccisi in odio alla fede durante la persecuzione avviata dagli shogun Tokugawa, più precisamente tra il 1603 e il 1639, martiri. L’elenco comprende in maggioranza laici: di essi, 84 erano sposati, 28 dei quali tra di loro. Insieme ai loro genitori sono stati uccisi almeno 26 bambini, alcuni di pochi anni, e alcuni adolescenti