Canonizzazione, 22-05-1712

- Papa   Clemente XI -

Pio V

Pio V

Sommo Pontefice che, elevato dall’Ordine dei Predicatori alla cattedra di Pietro, rinnovò, secondo i decreti del Concilio di Trento, con grande pietà e apostolico vigore il culto divino, la dottrina cristiana e la disciplina ecclesistica e promosse la propagazione della fede. Il primo di maggio a Roma si addormentò nel Signore

Felice da Cantalice

Felice da Cantalice

Frate cercatore e mistico, religioso dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini, di austerità e semplicità mirabili, che a Roma, per quarant’anni si dedicò a raccogliere elemosine, disseminando intorno a sé pace e carità

Caterina da Bologna

Caterina da Bologna

Religiosa, vergine dell’Ordine di Santa Chiara, che, insigne nelle arti liberali, ma ancor più illustre per le virtù mistiche e il cammino di perfezione nella penitenza e nell’umiltà, a Bologna fu maestra delle sacre vergini

Andrea Avellino

Andrea Avellino

Religioso, sacerdote teatino della Congregazione dei Chierici regolari, che, insigne per la sua santità di vita e la sollecitudine per la salvezza del prossimo, si impegnò in un arduo voto di perfezionamento quotidiano nelle virtù e, ricco di meriti, morì santamente ai piedi dell’altare